Sabato, 25 Maggio 2024

La sicurezza stradale prima di tutto, la sicurezza stradale al centro delle attenzioni dell’Amministrazione Comunale di Pisticci, della Polizia Locale coordinata dalla sua responsabile Dott.ssa Domenica Volpe, che ha organizzato e diretto magistralmente tutta l’iniziativa, e dell’I.I.S. “G. Fortunato” di Pisticci.

Il grado di Capitano è stato conferito alla Dr.ssa Domenica Volpe, già tenente, Funzionario di Elevata Qualificazione e Responsabile del Servizio della Polizia Locale.

Giornata tutta da ricordare per la nostra città, quella di Sabato 20 gennaio 2024. L’Amministrazione Comunale di Pisticci, ha celebrato la festa locale in onore di San Sebastiano Martire, patrono dei Vigili Urbani d’Italia. Una festività - ricordiamo - che venne istituita durante il Pontificato di Pio XII°, attraverso cui il 3 maggio 1957, venne formalmente proclamato il santo martire “custode di tutti i preposti all’ordine pubblico, che in Italia sono chiamati “Vigili Urbani” (ora “Polizia locale”).

Una tradizione che va avanti dal Natale del 1996, istituita dall’allora appena eletto primo cittadino di Pisticci Vittorio Vitelli, con la celebrazione di una messa natalizia nella sala consiliare. Per l’occasione, ricordiamo, proprio il sindaco Vitelli, accompagnato dalla sua chitarra, cantò una apprezzata bellissima canzone, da lui pensata, scritta e musicata, dal titolo “La notte di Natale”.

Post Gallery

Sinergia tra le varie compagini dell’Arma dei Carabinieri

A Pisticci Scalo e zona industriale sospensione idrica

Elezioni Regionali: proclamati Vito Bardi e i 20 consiglieri

La prof Rosa Marmo e l’I.I.S. "Bernalda Ferrandina" si aggiudicano la finalissima dei Green Game

Assessore Troiano: via al progetto S.I.N.E.R.G.I.E, opportunità di inclusione riconosciuto anche dalla Regione

Ferrandina, Festa dello sport tra giochi ed emozioni al campo sportivo comunale

Salandra: don Fabio Vena presiede i festeggiamenti in onore della Madonna del Monte

L’ex ministra Teresa Bellanova in visita a Pisticci

L' alberghiero di Marconia incontra Francesco Cinquepalmi della Nazionale Italiana Cuochi