Mercoledì, 12 Giugno 2024

Le organizzazioni sindacali Fp Cgil, Cisl Fp e Fsi denunciano la mancata nomina del direttore dell’Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente della Basilicata (Arpab) da parte del governo regionale, quale ennesimo atto grave di mancanza di interesse verso l’ente. Da mesi il massimo ente regionale deputato al controllo ambientale, in spregio della Legge regionale 1 del 2020, è privo di un regolamento di organizzazione di un piano triennale dei fabbisogni del personale e di altri atti fondamentali per la corretta gestione dell’intera macchina agenziale.

Si è tenuta oggi una partecipata assemblea dei lavoratori dell’Arpab sulla gravissima situazione che vive l’ente a causa dell’inspiegabile attendismo nella definizione della questione sulla sospensione del dg Antonio Tisci.

I sindacati FP CGIL, CISL FP, UIL FPL e FSI: “Chiediamo a gran voce una guida credibile, che valorizzi i suoi lavoratori, assicurando trasparenza ed equità, e permetta all’ente di apparire autorevole nel chiedere

ai controllati il rispetto delle normative ambientali

Post Gallery

Forum Democratico: strade comunali sempre più dissestate, chiediamo un programma speciale urgente

Siglato un accordo tra la Pol CS Pisticci e la ASD Pisticci Seven

A Pisticci si celebra la festa di Sant’Antonio da Padova

L’Ente Pro Loco Basilicata sceglie Gretacar, la soluzione per il monitoraggio ambientale made in Pisticci vincitrice del premio ASVIS

Un evento e una mostra dedicata al Ginkgo Biloba a Marconia, sabato 15 giugno

Nuovo allarme nel tarantino: «i canali sono a secco, la Basilicata smetta di giocare con la dignità degli agricoltori pugliesi!»

Provincia di Matera, presentata la seconda edizione di “Vivi Montalbano”

In piazza La Salsa un “goloso appuntamento”

Fugge e non presta soccorso dopo l’incidente