Mercoledì, 12 Giugno 2024

Segue una nota stampa di  "Pisticci in Comune":

“Mentre la maggioranza di governo regionale da settimane gioca a monopoli incurante delle difficoltà economiche e sociali in cui versa la nostra regione, il costo dell'energia sta mettendo in ginocchio il nostro sistema produttivo e la tenuta reddituale delle famiglie, la guerra rischia di generare una nuova recessione mondiale senza precedenti e il Pnrr corre come una freccia lasciandoci al fanalino di coda”. È quanto afferma il segretario generale della Cgil Basilicata, Angelo Summa.

Il segretario nazionale Andrea Cuccello ha concluso i lavori della seconda giornata parlando di PNRR e sicurezza sui luoghi di lavoro

Trasparenza e imparzialità dovrebbero essere due principi fondanti dell’azione di ogni amministratore della cosa pubblica. Purtroppo, negli ultimi atti adottati dall’amministrazione comunale in tema di reclutamento e organizzazione del personale, di essi non vi è traccia.

“Mi preme tranquillizzare Antonio Lanorte, presidente regionale di Legambiente: il tema della gestione virtuosa del ciclo dei rifiuti sta a cuore soprattutto a noi. Non so se ci ha fatto caso, ma in questi mesi abbiamo messo l’Egrib finalmente nelle condizioni di assolvere alla sua funzione che è quella di ente di governo dei rifiuti e delle risorse idriche.

Post Gallery

Forum Democratico: strade comunali sempre più dissestate, chiediamo un programma speciale urgente

Siglato un accordo tra la Pol CS Pisticci e la ASD Pisticci Seven

A Pisticci si celebra la festa di Sant’Antonio da Padova

L’Ente Pro Loco Basilicata sceglie Gretacar, la soluzione per il monitoraggio ambientale made in Pisticci vincitrice del premio ASVIS

Un evento e una mostra dedicata al Ginkgo Biloba a Marconia, sabato 15 giugno

Nuovo allarme nel tarantino: «i canali sono a secco, la Basilicata smetta di giocare con la dignità degli agricoltori pugliesi!»

Provincia di Matera, presentata la seconda edizione di “Vivi Montalbano”

In piazza La Salsa un “goloso appuntamento”

Fugge e non presta soccorso dopo l’incidente