Mercoledì, 29 Giugno 2022

Gran tributo di folla per la processione dei misteri a Pisticci centro e Marconia

Sabato, 16 Aprile 2022

Un’ enorme tributo di folla lungo il percorso della processione del Venerdì Santo, ritornata dopo due anni di forzosa assenza a causa della terribile pandemia che ha colpito in modo serio anche il nostro territorio. Un appuntamento parecchio atteso dai fedeli della nostra città, che così hanno potuto riabbracciare quell’atto tradizionale che va avanti da secoli e che solo da alcuni decenni ha cambiato il programma di svolgimento con una sola processione, diversamente dalle quattro che si sono svolte fino a tutti gli anni sessanta.

Dalla concentrazione in piazza San Rocco, è partita la processione del Venerdì Santo, lunghissima e ordinata, che ha attraversato l’ultimo tratto di Corso Margherita, Piazza S.Antonio Abate, tutto Corso Metaponto, l’incrocio di via Vespucci, via Ariosto e via Cirillo fino a piazza dei Caduti, per terminare nella piazza più importante della città, quella piazza Umberto I° che ha ospitato oltre un migliaio di fedeli, tra orazioni e canti funebri della vecchia tradizione pisticcese che non è venuta mai meno, al seguito di una decina di simulacri  delle varie parrocchie cittadine.

Qui  è toccato al Parroco di San Pietro e Paolo della Chiesa  Madre, don Rosario Manco, coadiuvato sul palco  preparato ad hoc, dal parroco di Sant’Antonio don Mattia Albano e da quello di Cristo Re, don Antonio Di Leo (quest’anno è mancato don Michele Leone, lontano per impegni istituzionali) impegnato a ringraziare  quanti avevano onorato la processione dei Misteri, non mancando di sottolineare attraverso un significativo riferimento, il grave momento che tutto il mondo sta vivendo  da oltre un mese  a causa del  conflitto  in atto.  “Così si ammazza Gesù per la seconda volta” ha tuonato don Rosario, che ha concluso il suo appassionato intervento con la benedizione e l’auspicio che questa barbarie possa finire presto, soprattutto per quanti soffrono a causa dello stesso, per chi ha perduto i suoi cari e tutto quello che era riuscito a conquistare per sé e per la sua famiglia, anche a costo di sacrifici.

Da piazza Umberto lo scioglimento del lungo, mesto corteo e il raggiungimento in modo separato delle proprie parrocchie.

Anche a Marconia, come da tradizione il solenne svolgimento della processione dei Misteri con una lunga partecipata processione attraverso le principali vie della città, con i simulacri del Gesù Morto e dell’Addolorata portati a spalla, guidata dal parroco don Filippo Lombardi e con il coinvolgimento della nuova parrocchia di San Gerardo Maiella, del parroco don Franco Laviola.

Michele Selvaggi

Ultimi Tweets

From IFTTT
L'arbitro Andrea Malvasi al “Talent & Mentor Uefa Refree Convention” https://t.co/Gk0SuGcgNL https://t.co/khFBhGlFqx
From IFTTT
Domani al Castello di San Basilio, il presidente Bardi inaugura il forum industria smart ed il premio alle imprese… https://t.co/HwEkWwacxd
From IFTTT
Piccoli gialloble cercasi: stage della Pol CS Pisticci alla ricerca di piccoli grandi talenti… https://t.co/5ihM6XXQlU
Follow Pisticci.com on Twitter

Post Gallery

L'arbitro Andrea Malvasi al “Talent & Mentor Uefa Refree Convention”

Domani al Castello di San Basilio, il presidente Bardi inaugura il forum industria smart ed il premio alle imprese innovative

Piccoli gialloble cercasi: stage della Pol CS Pisticci alla ricerca di piccoli grandi talenti

Arpab: si va verso lo stato d'agitazione

YMatera: inspiration Y, for Young People. Un evento per i giovani sui temi del digitale e dell’informatica

Parità di genere; per Perretti (Crpo) un cambio di passo è possibile ma se ci crede chi governa

Alle ore 15:00 sospensione erogazione idrica

Rinnovati i vertici provinciali e regionali di Coldiretti Giovani Impresa

Il progetto del prof. Marco Toscano, Rammenta: Musica e Poesia promuovono la sicurezza sul lavoro!