Mercoledì, 24 Luglio 2024

Se è vero che le cose belle vanno vissute fino in fondo, la città di Pisticci e il suo territorio, sono stati oggetto di qualcosa di speciale e straordinario, ospitando per sette giorni la Regina della città di Matera e provincia, Maria Santissima della Bruna. Una pagina storica - religiosa che la nostra città, unitamente a Marconia, Tinchi e al quartiere residenziale dello Scalo, non dimenticherà, attesa la ospitalità di riguardo e di eccezione che il nostro popolo fedele ha contraccambiato con una trionfale accoglienza, grande devozione, rispetto e onore.

E’ una delle ultime feste religiose del mese di settembre. Un evento che ha radici antichissime nella nostra città, sempre devota ai due Santi Martiri Medici Cosma e Damiano.

Ce lo hanno chiesto e noi lo facciamo con immenso piacere.

Da venerdì 21 a martedì 25 luglio 2023, tutta una comunità in festa per onorare i primi 75 anni della Parrocchia di Sant’Antonio da Padova a Pisticci centro.

Il Convento di Pisticci, in Basilicata, come è comunemente conosciuto (oggi Parrocchia S. Antonio) è una nobile e secolare storia di fede e di antiche testimonianze religiose da circa sette secoli. Dal colle di S. Francesco, dove fu innalzato, ha irradiato in tutto il territorio un forte messaggio di spiritualità.

La famiglia francescana cui il monastero era stato affidato non si è solo caratterizzata con il più classico motto dell’Ora et Labora ma anche per cultura e scienze. Erano infatti presenti ed attivi frati cantori, musici, artisti e cerusici ma anche patrioti. Una grande comunità, che seppure per qualche tempo divisa tra riformati e osservanti, non è mai rimasta indifferente al più puro messaggio francescano. E le diverse denominazioni del Convento attestano un vero e completo senso della Cristianità. Nel 1860, come altri monasteri del sud Italia, anche il Conventi di Pisticci, fu espropriato e trasformato in palazzo comunale, con i pochi frati allontanati. Nel 1946 sorse la Parrocchia di S. Antonio.

E’ l’inizio di nuova storia non meno esaltante della precedente.

Nel libro alcune vicende inedite con le storie di Padre Pietro, da monaco a vescovo scomunicato. Riabilitato fu titolare della Cappella di S. Giovanni Battista. Padre Antonio, beato, missionario. Morto in odore di Santità. Frate Pietro, collaboratore del Beato Egidio di cui traslò la salma in un ipogeo più prestigioso rischiando gravi provvedimenti.

Il lavoro del professor Giuseppe Coniglio “La Storia del Convento di Pisticci” sarà presentato il 21 luglio alle ore 19,30 presso la Chiesa di S. Antonio.

Pagina 1 di 3

Post Gallery

Pisticci centro e la frazione Marconia: due realtà che si integrano e si completano reciprocamente

Approda la Nave dei Folli, la residenza artistica di Teatro dei Calanchi

Incontro in Regione su crisi idrica: la nota del sindaco di Pisticci

Pisticci festeggia la Bandiera Blu con Beat '90 Live Show

Torna ICPPISTICCI2325 e lo fa con due appuntamenti top

La Lucana Film Commission al Marateale con le Film Commission del Sud Italia

Da oltre due anni l’IRCCS CROB di Rionero in Vulture è privo di un direttore scientifico

Trasporto pubblico locale: nuove corse serali e notturne. Ass. Troiano: “Servizio di qualità”

Continuano le iniziative per il 250° anniversario della fondazione del Corpo della Guardia di Finanza