Sabato, 17 Aprile 2021

Dall' 1 al 5 marzo cosa si può e cosa non si può fare

Domenica, 28 Febbraio 2021

Da domani 1 marzo e fino al 5 marzo, in virtù dell’entrata della Basilicata in zona rossa saranno in vigore le seguenti prescrizioni.

Ordinanza n. 5 del 27 febbraio 2021 del Presidente della Giunta Regionale:

  • sospensione della didattica in presenza per le scuole primarie e per le classi del primo anno della scuola secondaria di primo grado (didattica a distanza anche per le classi seconde e terze della scuola secondaria di primo grado e per la scuola secondaria di secondo grado per effetto delle disposizioni sulla “zona rossa” di cui al DPCM 14 gennaio).
  • didattica in presenza per le scuole dell’Infanzia e per gli studenti con disabilità.

DPCM 14 gennaio 2021  art. 3 (disposizioni per le “Zone rosse”)

  • Divieto di spostamento da casa e dal Comune, salvo per comprovate esigenze di salute o situazioni di necessità, ovvero motivi di lavoro (restano sempre garantite le attività del settore agricolo, per cui è consentito andare a lavorare in campagna per il tempo strettamente necessario);
  • Lo spostamento verso una privata abitazione nel proprio comune è consentito massimo una volta al giorno, tra le ore 5 e le ore 22, nei limiti di due persone oltre ai familiari conviventi nell’abitazione e ai minori di anni 14 anni e persone con disabilità.
  • Divieto di uscire da casa dalle ore 22 sino alle ore 5 del mattino seguente (cd. coprifuoco);
  • Sospensione di tutte le attività commerciali al dettaglio, fatta eccezione per la vendita di generi alimentari e di beni di prima necessità individuati nell'allegato 23 al DPCM 14.01.2021 (restano aperti: farmacie, parrucchieri ma non per estetica, tabaccai, lavanderie, biancheria personale, meccanici, stazioni di servizio, fiori e piante,  ferramenta, cartolerie e profumerie, tuttavia gli ingressi devono essere dilazionati e contingentati; davanti ad ogni attività va riportato il numero massimo di persone che possono sostare all'interno);
  • Chiusura dei mercati, salvo che per la vendita di generi alimentari, prodotti agricoli, prodotti florovivaistici;
  • Sospensione delle attività di Bar e Ristoranti, è consentito solo l'asporto per i Bar fino alle 18 e per i Ristoranti sino alle 22;
  • Vietato consumare cibi e/o bevande nelle adiacenze dei bar, inoltre è vietato il consumo per strada dalle ore 18 fino alle 5;
  • Consentito svolgere attività motoria, sportiva o semplice passeggiata, in prossimità della propria abitazione ed una sola volta al giorno.
  • Il cimitero resterà regolarmente aperto.

La violazione delle disposizioni dI cui al DPCM comporta l'applicazione a carico dei trasgressori:

  • di una sanzione amministrativa pecuniaria da 400 a 1.000 euro;
  • mentre a carico degli esercenti anche la sanzione accessoria della chiusura dell’esercizio o dell’attività da 5 a 30 giorni.

Dal 6 marzo 2021 entreranno in vigore le disposizioni del nuovo DPCM di cui si attende l’ufficializzazione.

Ultimi Tweets

Coronavirus in Basilicata. Confermato il nuovo trend negativo https://t.co/cEjrfy7utD #coronavirus #COVID19
Per esigenze organizzative la sfilata dei Bersaglieri avrà inizio alle ore 16.30 partendo da piazza Giulio Cesare.… https://t.co/sEu8n5U1mZ
Grandinata record, Pisticci chiede lo stato di calamità https://t.co/9KyNoUqNJQ
Follow Pisticci.com on Twitter

Post Gallery

Niente zona rossa, Rt in calo. La Basilicata resta "arancione"

Coronavirus in Basilicata: stabili i numeri, nessun decesso, 4 casi a Pisticci

Ragazza bloccata in casa dal suo pusher che chiedeva prestazioni sessuali. Liberata dai carabinieri

Ex lavoratori progetto Moire al Comune di Pisticci lamentano mancate risposte alle loro istanze

Covid, anche gli studenti del Liceo Classico di Pisticci verranno sottoposti a screening

Coronavirus in Basilicata: il virus continua a circolare, anche a Pisticci

Fials Matera chiede all’Asm ritiro immediato lotti mascherine non conformi alla normativa e con certificazione dubbia

Valbasento, Carella (Femca Cisl): "Sul rilancio dell'area è tutto fermo, serve un tavolo permanente con sindacati, imprese e sindaci"

Antonella Giasi lascia la segreteria del Partito Democratico Pisticci e Marconia

Please publish modules in offcanvas position.