Lunedì, 22 Luglio 2024

Si è svolta nella sala Verrastro del palazzo della Giunta regionale della Basilicata, la riunione del Tavolo della Trasparenza sulle attività di dismissione dell'impianto Itrec di Rotondella, in provincia di Matera.

Di seguito il comunicato di NoScorie Trisaia sull'incontro con Regione, Arpab e Sogin del 5 aprile.

Un incontro con i vertici della Sogin per capire come mai, a fronte delle numerose e puntuali osservazioni presentate sia dalle due Province lucane che dai comuni interessati, numerose aree della nostra regione siano state ritenute idonee ad ospitare il deposito nazionale delle scorie nucleari.

Un documento politico di visione, che contenga le linee guida dello sviluppo per un territorio bello e fragile come quello della Basilicata e della vicina Puglia murgiana, da portare sul tavolo del ministero dell’Ambiente, con il sostegno dei presidenti delle due Regioni.

Amministrazioni e cittadini manifestino civilmente nei territori il loro dissenso se vogliono evitare il deposito di scorie nucleari e salvare il futuro della Basilicata e della Puglia. Dal 13 dicembre e fino al 12 gennaio 2024, sia gli enti territoriali con le aree presenti nella carta pubblicata che quelli che non rientrano tra le aree già individuate, nonché il Ministero della difesa per le strutture militari interessate, possono presentare la propria autocandidatura per ospitare sul proprio territorio il deposito di scorie.

Pagina 1 di 5

Post Gallery

Tavolo Verde: "Venti Anni di degrado: L'allarme ambientale di Pisticci ignorato dalle Istituzioni"

Miss Italia Basilicata, a Bernalda la finale di Miss Miluna

Sicurezza in mare: il 25 luglio la giornata mondiale della prevenzione dell’annegamento

Estate Pisticcese per tutti i gusti: il variegato programma degli eventi

“Per te Danilo, ti ricordiamo con la musica”: concerto a Marconia della Krikka Reggae

"Consulta Comunale Giovanile": una ventata di freschezza in questa torrida estate

Prof. Cassano: delineare le smart city del domani per una mobilità intelligente

Bardi vira e la Pista Mattei prende quota

I progetti di filiera agroalimentari lucani, sostenibili e di successo: la pasta amica delle api e il segreto di Amaro Lucano