Domenica, 07 Agosto 2022

Il 4 giugno il Comune di Pisticci ha inviato la propria candidatura per l'assegnazione ai comuni di contributi per investimenti in progetti di rigenerazione urbana, volti alla riduzione di fenomeni di marginalizzazione e degrado sociale (Decreto del Presidente del Consiglio del 21 gennaio 2021).

L’amministrazione comunale informa che il Consiglio Direttivo dell’Ordine degli Psicologi di Basilicata ha aderito al progetto “Psy X D” in collaborazione con l’Ufficio della Consigliera di Parità della Regione Basilicata, la Commissione pari opportunità, Rete città per le Donne, MIUR, ANCI, Ordine dei Medici di Matera e di Potenza, CUG ASM, CUG UNIBAS, CUG Camera Commercio.

"È fondamentale per gli abitanti di un territorio conoscerne i problemi e farsi un’idea su come gestirli.
Direzione Comune intende illustrare in modo semplice e chiaro i temi che meritano più attenzione e così portare avanti una azione che mira al forte ed indispensabile coinvolgimento dei Pisticcesi".

E' quanto dichiara in una nota "Direzione Comune", la realtà di estrazione civica nata a Pisticci nello scorso gennaio.

"Per questo - prosegue la nota - si è pensato a dei brevi contributi video, come quelli recentemente usciti sulla nostra pagina facebook.
In essi abbiamo trattato la questione idrogeologica, che merita attenzione prioritaria e che interessa tanto la nostra collina quanto la nostra pianura.
Pisticci Centro è morfologicamente caratterizzato dalla presenza dei calanchi, forme erosive per definizione. Conseguentemente il suo territorio è interessato da scivolamenti.

Per evitare che questo comporti grossi rischi è necessario che le acque siano scaricate più a valle possibile rispetto al centro abitato. Al fine di comprendere meglio di che tipo sono e che dimensioni possono assumere le criticità che interessano la collina è indispensabile, oltre che urgente, effettuare una verifica geologica del territorio con un monitoraggio serio e puntuale, da portare avanti anche coinvolgendo altri enti. Solo così si potrà conoscere davvero il problema e, quindi, avere gli strumenti utili a capire come conviene intervenire per gestirlo.
Marconia e i territori pianeggianti del nostro Comune, invece, hanno una geomorfologia che li espone al rischio allagamento, specie in conseguenza di piogge a forte intensità, come è avvenuto nel 2013, quando il fenomeno ha assunto dimensioni potenzialmente tragiche.


Oltre alla evidente necessità della realizzazione di una rete fognaria in grado di rispondere alle esigenze di Marconia, occorre prevedere soluzioni che possano gestire le “bombe d’acqua”. In questo senso sarebbe opportuno guardare con favore all’applicazione dei criteri di invarianza idraulica e idrologica e fare ricorso ai tanti strumenti che ci vengono offerti dalla tecnica e dalla tecnologia creando, ad esempio, dei piccoli bacini di laminazione che, oltre ad abbellire il centro urbano, possono dare sfogo momentaneo alle acque di forte piena".

 

La task force regionale comunica che nella giornata di ieri, domenica 6 giugno, sono state effettuate 4.513 vaccinazioni.

Danneggiata da ignoti, la base in pietra della fontana monumentale di piazza Sant’Antonio Abate (S.Antuon), la piazza della frutta e verdura lungo il corso Margherita.

Si tratta di uno degli spigoli dei due gradini di accesso alla fontana, quello sul lato sud che prospetta di fronte alla chiesetta che porta il nome del santo nella grande piazza, che è stato mandato in frantumi.

Proprio non sappiamo se si sia trattato di un fatto occasionale o fortuito. Vorremmo tanto augurarci che sia stato così, ma almeno da come appare agli occhi di chi guarda, si potrebbe anche trattare di ben altro. E la cosa assumerebbe tutto un altro aspetto. Atteso che tutti i pezzi di pietra che componevano il tratto di gradino danneggiato, sono rimasti sul sito, sarebbe opportuno raccoglierli (è quello che abbiamo suggerito all’Ufficio Tecnico Comunale) e, se possibile naturalmente, provvedere a ricostruire la parte manomessa, con lo stesso materiale.

Tanta gente si è fermata a guardare quello che si è verificato a danno di una bellissima e modernissima struttura al centro della piazza. Certe volte è proprio difficile (se naturalmente il tutto si fosse verificato in modo decisamente volontario e non fortuito), intuire perché certe azioni moleste e di grave danneggiamento al patrimonio pubblico (qualche tempo fa, ricordiamo, fu danneggiata, in modo vandalico, una delle panchine in marmo di piazza Umberto), si possano verificare in una società tranquilla e pacifica come la nostra a danno di strutture che fanno belle le nostre piazze e la nostra città.

Come si ricorderà quella fontana monumentale fu inaugurata durante l’amministrazione guidata dal prof. Giovanni Giannone nell’anno 2000 in seguito al rifacimento dell’altra, già portata a termine e inaugurata qualche anno prima, durante la Giunta retta dal sindaco dell’epoca l’On. Nicola Cataldo.

Michele Selvaggi

Ultimi Tweets

From IFTTT
Domenica 7 agosto - bambini e ragazzi in festa per San Rocco, iniziativa della parrocchia e comitato feste… https://t.co/e72tWncA3x
From IFTTT
Cifarelli a Bardi: “Sollevare Cupparo da incarico” https://t.co/xEsSIisG64 https://t.co/EWQk5kbcvH
From IFTTT
La Polizia notifica 4 avvisi di garanzia per tentata rapina in una gioielleria https://t.co/mRnZ3rvHN2 https://t.co/LNEGzTOrp4
Follow Pisticci.com on Twitter

Post Gallery

Domenica 7 agosto - bambini e ragazzi in festa per San Rocco, iniziativa della parrocchia e comitato feste

Cifarelli a Bardi: “Sollevare Cupparo da incarico”

La Polizia notifica 4 avvisi di garanzia per tentata rapina in una gioielleria

Domenica 7 agosto sesta edizione del premio Rabatana a Tursi

Majatica Jazz Festival: a Ferrandina dal 10 al 13 agosto

Alla Casa della Cultura Lettere Cubitali, presentato il libro “La tigre e il gabbiano”

Ex Materit: effettuato l’accesso coattivo

Da lunedì riprende la circolazione ferroviaria sulla linea Battipaglia-Potenza-Metaponto-Taranto

Annullato lo spettacolo “La Notte della Pacchiana”