Sabato, 10 Giugno 2023

Tornano nell’Unibas gli “Open Day” per presentare l’Ateneo alle future matricole

Venerdì, 24 Marzo 2023

L’Università degli studi della Basilicata apre le sue porte alle future matricole per presentare l’offerta didattica e le strutture di Ateneo: tornano infatti, anche quest’anno, gli “Open Day”, che si svolgeranno a Potenza, nel campus universitario di Macchia Romana, il 28 e il 29 marzo 2023, a partire dalle ore 9, e a Matera - nel campus universitario di via Lanera - il 31 marzo 2023, sempre a partire dalle ore 9.

All’inaugurazione della manifestazione, il 28 marzo, oltre ai rappresentanti istituzionali della Regione Basilicata e dell’ARDSU, saranno presenti, in qualità di ospiti dell’evento, il prof. influencer Vincenzo Schettini e gli ex studenti Pegah Moshir Pour e Rocco Taddei che racconteranno ai partecipanti la loro esperienza professionale maturata al termine del percorso di studi nell’Ateneo lucano.  Agli ospiti verrà affidato il compito di motivare i partecipanti all’impegno che gli studi universitari richiedono. Nell’ambito della manifestazione saranno allestiti spazi di presentazione delle sei strutture primarie con uno spazio specifico dedicato al corso di laurea magistrale in Medicina e Chirurgia. Nel salone del Dipartimento di Matematica, Informatica ed Economia, le future matricole potranno visitare lo spazio “Io creativo” dove verranno presentate le attività artistiche del Liceo Artistico “W. Gropius” del capoluogo lucano. Il 29 marzo sarà invece presente il prof. influencer Vincenzo Schettini. Sono previste visite guidate nei laboratori didattici e di ricerca. Le strutture dell’Ateneo organizzeranno, nei tre giorni degli “Open day”, una quarantina di lezioni aperte, presentando le attività di ricerca e affrontando le principali tematiche relative ai loro corsi di studio. 

Il 31 marzo la manifestazione proseguirà a Matera, nel Campus universitario di via Lanera. Anche nella Città dei Sassi sono previste lezioni aperte e incontri di orientamento, e la partecipazione del prof. Schettini: “La nostra università – ha spiegato la direttrice del Centro di Ateneo Orientamento Studenti dell’Unibas, prof.ssa Ada Braghieri - presenterà in queste tre giornate i servizi offerti agli studenti. L’orientamento rappresenta un’attività fondamentale per informare le future matricole, offrendo loro un quadro del percorso dopo la maturità e il complesso dell’offerta formativa e delle potenzialità dell’Ateneo lucano. Il nostro Centro ha investito molto non solo nelle attività di orientamento in entrata ma anche nelle iniziative di orientamento in itinere e sulle attività di placement”. Il Rettore, prof. Ignazio Marcello Mancini, ha invece evidenziato quanto “l’Unibas punti sul percorso di valorizzazione e di ‘apertura’ all’esterno: questi eventi contribuiscono alla valorizzazione delle eccellenze e della didattica, che ogni giorno mettiamo in campo, e alla diffusione delle nostre attività di ricerca”.

Ultimi Tweets

From IFTTT
L’azienda Ecosud finalista al premio Best Practices 2023 nella categoria “Green Tech” https://t.co/VvZqSsX1qY https://t.co/BqZp7rwOiR
From IFTTT
A Pisticci sopralluogo dei danni causati dal maltempo, del governatore Bardi. Foto-Video https://t.co/cs1RKFzb6B https://t.co/WbpHUfliN5
From IFTTT
Controlli Carabinieri: sanzioni per violazioni codice della strada e delle norme sui pubblici esercizi… https://t.co/pb0JWZhUIc
Follow Pisticci.com on Twitter

Post Gallery

Giuseppe Ferrara tra i migliori imprenditori under 40 d’Europa

Agricoltura lucana in ginocchio: l’allarme degli agricoltori

Eurodeputata Gemma: I fondi ordinari e il PNRR possono cambiare il futuro della Basilicata

Unibas: si è dimesso il Direttore Generale Andrea Putignani

In uscita “Reeperbahn” ultimo singolo della cantautrice Anira

Fino al 2 luglio possibile inviare le poesie per il concorso "innANZItutto - versi in vernacolo e poesia nel borgo”

Trofeo estivo Coni 2023, Pisticci tra i Comuni che ospiteranno gli eventi sportivi

L'amore per la vita: la festa dello studente celebra la gioia di esistere!

Legalità e controlli antimafia per evitare infiltrazioni nel cantiere Ferrandina-Matera