Martedì, 24 Maggio 2022

Nella penultima gara di campionato, ultima tra le mura amiche del Pala Olimpia, il Pisticci dello squalificato mister Lavecchia senza Iannuzziello, Laviola, Albano e Pisapia, ma con il rientrante Cosmiano D’Onofrio, aveva di fronte una gara facile sulla carta, ma dalle mille insidie dovute alla tensione, allo stress causato dal traguardo ormai prossimo, ma ancora difficile da raggiungere. Contro il Flacco Venosa, penultimo in classifica, è stata una gara dai due volti per i gialloble: un primo tempo in cui la squadra è apparsa con la concentrazione giusta, ma un pò contratta ed una ripresa decisamente spumeggiante e ricca di gol.

Il Pisticci parte con D'Alessandro, Barbalinardo, Benedetto G, Fagnano e Giorgini. È subito Benedetto a portarsi al tiro dopo un bel fraseggio, ma la conclusione viene respinta dal portiere. Poco dopo è Giorgini a provare la conclusione di precisione, il tiro si spegne sul fondo. Risposta immediata del Venosa con Talucci, D'Alessandro devia in corner. I padroni di casa, concentratissimi, macinano azioni contro un Venosa che non solo chiude ottimamente, ma tenta di impensierire i padroni di casa con azioni in contropiede.

Si arriva così al 17' quando bomber D'Onofrio calcia dalla distanza impegnando severamente l'estremo venosino.

Al 20' doccia gelata per il Pisticci: Talucci si libera abilmente in area e deposita alle spalle dell'incolpevole D'Alessandro e porta in vantaggio i suoi. La replica dei gialloble è due volte sui piedi di Giovanni Benedetto, ma le sue poderose conclusioni esaltano le doti del numero uno ospite.

Al 25' è il giovane di belle speranze Paolo D'Onofrio ad andare al tiro, la parabola finisce di poco fuori.

Sul finire di frazione esplode l'infuocato Pala Olimpia: Fagnano, su punizione, suggerisce per capitan Barbalinardo che suona la carica e realizza il meritato gol dell'1 a 1. Poco dopo l'arbitro fischia il termine del primo tempo.

La ripresa propone lo stesso copione del primo tempo con il Pisticci che macina azioni su azioni e il Venosa che riparte in contropiede.

Al 5' un super Giorgini si mette in proprio: dribbla un avversario, va alla conclusione di giustezza e segna il gol del vantaggio. Sul 2 a 1 la partita si mette sul binario giusto per i padroni di casa che si scrollano di dosso la tensione di una gara più difficile del previsto.

Al 10' ancora Giorgini protagonista: il suo tiro sorprende il portiere avversario ed è 3 a 1. Nemmeno il tempo di esultare e Fagnano realizza il poker gialloble per la gioia del calorosissimo pubblico di casa.

Al 13' è Reho a cercare gloria, il portiere respinge di istinto. Poco dopo D'Alessandro sale in cattedra quando neutralizza un paio di conclusioni del Venosa. Si arriva così al 20' quando Benedetto, in giornata di grazia, fa cinquina per il Pisticci facendo impazzire letteralmente il Gruppo Pistoikos nonché tutto il pubblico di casa.

Da quel momento la gara ovviamente scivola via senza preoccupazioni per il Pisticci che gestisce uomini e forze.

“Stiamo arrivando, Rivello stiamo arrivando” cantano i tifosi gialloble, riferendosi all’ultima tappa del campionato, quando "armadio" Fagnano realizza il 6 a 1 a una manciata di minuti dal termine. Non è ancora finita però, infatti mister Giorgini in panchina, inserisce il baby Francesco Benedetto, che serve al superlativo Giorgini un assist al bacio per il 7 a 1 definitivo.

Partita “strana”, ovviamente entusiasmante quella del Pisticci, che contro il Flacco Venosa soffre più del dovuto, ma alla fine demolisce l’ostacolo a suo modo: con forza tenacia, volontà e bravura tecnica. Doti che saranno fondamentali sabato prossimo in quel di Rivello, nell’ultimo atto di un campionato avvincente che vede il protagonista Pisticci ad un passo dal prestigioso traguardo. Traguardo che però ancora deve essere raggiunto e questo mister Lavecchia ed il suo staff, lo sanno molto bene.

A fine partita un emozionato Lavecchia, elogia i ragazzi, sebbene avrebbe voluto un primo tempo più concreto. A questo punto, a suo dire, non si può pretendere di più da questi magici ragazzi, che fino ad ora hanno saputo regalare emozioni intense a chi ama questa squadra.

Questi ragazzi in effetti non si può che amarli fino in fondo; l’asticella a questo punto è davvero altissima. Sicuramente l’affetto, il supporto ed il calore di tutta una comunità saranno con loro nella difficile trasferta di Rivello, dove ad attendere questo gruppo, a prescindere, ci sarà un appuntamento con la storia che loro stessi hanno saputo scrivere brillantemente fino ad oggi.

Forza ragazzi, la storia vi attende!

Tabellini:

Gol: Barbalinardo, Fagnano (2), Benedetto G, Giorgini (3) (Pisticci); Talucci(Pomarico)

Arbitro: Franco Ferra, Massimo Petrocelli

Pol CS Pisticci: Sforza, D’Alessandro, Barbalinardo, Reho, Benedetto F, Benedetto G, Carioscia, D’Onofrio P, D’Onofrio C, Fagnano, Giorgini, Marra, all: Antonio Lavecchia

Flacco Venosa: Bergamasco, Dinichilo, Talucci, Fimmanò, Antenori, Diasilla, Nardozza, Cascone, Lareglia, Caroppo; all D’Urso

Risultati 17° Turno:

Pol CS Pisticci - Flacco Venosa                  7 - 1

Academy Nova Siri - Revelia Sport           5 - 2

Pomarico - Essedisport                                9 - 7

Maschito - Ferrandina                                  7 - 2

San Gerardo PZ - Castrum Viggianello     7 - 2

 

Classifica:

Pol CS Pisticci 41; San Gerardo PZ 39; Academy Nova Siri, Castrum Viggianello 27; Revelia, 24; Essedisport, Maschito (-1) 21; Ferrandina 15; Pomarico 14, Flacco Venosa 13.

Altro colpo da tre punti quello del Pisticci, che in quel di Salandra sconfigge per 4 a 1 i rossoblu del Ferrandina, e resta aggrappatissimo al sogno chiamato serie B.

I ragazzi dello squalificato Lavecchia, coadiuvato come sempre dal duo Carioscia-Giorgini, si sbarazzano dell’insidia Ferrandina, alzando ancora di più l’asticella della qualità di questa squadra. Ad onor del vero l’asticella, già alta per così dire, è stata ulteriormente sollevata durante la stagione, dal livello altissimo delle due under, nonché della prima squadra, che con elementi tutti di Pisticci, con l’aggiunta “dell’oriundo” di Tursi Armando Fagnano, sta ottenendo risultati che a prescindere da come finirà il campionato, ha già dato dimostrazione di forza.

Per la cronaca, il Pisticci privo dello squalificato Albano, di Giorgini e di bomber Cosmiano D’Onofrio, perde durante la gara anche il preziosissimo Benedetto per infortunio.

Passa in vantaggio per primo il Pisticci con il funambolico Fagnano, ma viene raggiunto sul pareggio dai padroni di casa. Pareggio con cui si chiude la prima frazione.

Come spesso accade il cambio di ritmo imposto dall’allenatore durante la ripresa e l’ingresso dei validissimi under, fanno la differenza su un Ferrandina che fino all’ultimo, non ha mai mollato. Non a caso gli ospiti, rifilano tre reti ai padroni di casa con capitan Barbalinardo, ancora Fagnano e Laviola e si aggiudicano il match per 4 a 1.

Eccezionale il supporto degli ultras Pistoikos, arrivati numerosi e chiassosi in quel di Salandra, grazie anche al bus messo a disposizione dell’amministrazione comunale, nella persona dell’assessore allo sport Mario Petracca.

A dire dell’entourage gialloble, la gara poteva essere gestita anche meglio. Nel primo tempo si poteva essere più concreti, così come accaduto nella ripresa, quando il Pisticci è salito in cattedra. Quando la posta in palio è così alta è ovvio che la pressione possa giocare brutti scherzi. Pressione fin qui gestita ottimamente dal gruppo che serenamente continua a far parlare di sé con i risultati.

Così, a due giornate dal termine, il calendario ormai non dà spazio a ragionamenti. Dopo la vittoria del Potenza sul campo di Rivello, che mantiene i potentini a -2 dai gialloble, ogni calcolo è inutile: bisogna vincer! Fino alla fine!

Tabellini:

Gol: Fagnano(2), Barbalinardo, Laviola (Pisticci); Sassi (Ferrandina)

Arbitro: Alessandro Carella, Marco Capolupo

Risultati 16° Turno:

Pol CS Pisticci - Ferrandina                 1 - 4

Castrum Viggianello - Essedisport            2 - 1

Flacco Venosa - Academy Nova Siri          4 - 3

Maschito - Pomarico                               8 - 2

Revelia Sport - San Gerardo PZ                2 - 4

Classifica:

Pol CS Pisticci 38; San Gerardo PZ 36; Castrum Viggianello 27; Revelia, Academy Nova Siri, 24; Essedisport 21; Maschito (-1) 18; Ferrandina 15; Flacco Venosa 13; Pomarico 11.

Continua l'avventura gialloble. Dopo la bellissima festa organizzata per celebrare la entusiasmante vittoria del campionato under 19 e under 17, si torna a fare sul serio perché in palio c'è ancora molto. In una gara pazzesca, nella quale il Maschito ha “imbrigliato” il Pisticci e nella quale non sono mancate le sviste arbitrali, i gialloble non perdono la testa e in pieno recupero si aggiudicano con merito una gara tanto difficile quanto elettrizzante.

Dopo una striscia impressionante di vittorie in campionato, uno strano Pisticci scivola in quel Venosa, contro un avversario forte e decisamente ben messo in campo. Uno scivolone che non condiziona il cammino fin qui intrapreso, ma che non si deve ripetere in futuro. L’atteggiamento “superficiale” della prima frazione, ha fatto sì che, nonostante una discreta ripresa, costasse ai gialloble la partita. Il primato in classifica non è in discussione, sebbene adesso è condiviso con il Potenza, team che proprio sabato prossimo farà visita al Pisticci tra le mura amiche del Pala Olimpia.

Il Pisticci, primo in classifica, era atteso dalla insidiosa gara casalinga contro la terza forza del campionato Revelia, in un match non facile sulla carta che si è rivelato difficile, nonostante il risultato finale, anche sul campo. Pisticci dai due volti: bello, stratosferico con azioni da play station nel primo tempo, compiaciuto e rilassato nella ripresa. Ne è uscita una partita bella, che i gialloble potevano chiudere anche prima senza correre inutili rischi.

Gli uomini di mister Lavecchia, che recuperano Fagnano e Novellis, ma non Laviola, partono forte e al 6' su calcio d'angolo si portano in vantaggio con Iannuzziello. Al 9' padroni di casa ancora in gol con uno straripante Fagnano che dalla sinistra non lascia scampo all'estremo avversario. Seguono alcune giocate del Pisticci con Benedetto, Fagnano e Giorgini, ma le loro conclusioni non inquadrano di poco lo specchio della porta. La risposta del Revelia è tutta in un tiro fuori di Vitale. Al 20' super azione di Giorgini; il jolly serve a Fagnano un pallone che il fantasista gialloble deve solo spingere in rete, per il tris che fa esplodere il Pala Olimpia. Al 24' il Revelia accorcia con Pesce, bravo a sfruttare una sorta di contropiede, stranamente concesso dal Pisticci. Si arriva al recupero e nel primo dei due minuti concessi dall'arbitro il Pisticci cala il poker ancora con Fagnano che realizza di tacco un gol pazzesco sugli sviluppi di un calcio d'angolo.

Nella ripresa il Revelia si fa subito sotto con Miceli che al 3' sfrutta al meglio un errato disimpegno dei gialloble e fa 2 a 4. Rispondono Giorgini e Novellis per i padroni di casa, ma i loro tiri si spengono di poco al lato. Segue una fase di gioco nervosa dove soprattutto gli ospiti sprecano falli e dove le conclusioni latitano. Gli ospiti si fanno più intraprendenti mentre i padroni di casa sembrano essere quasi appagati. Il tutto va a favore del Revelia che al 17’ provoca non pochi brividi al Pisticci con il palo centrato da Miceli su gran tiro. Al 23' il nervosismo tradisce Pettinato degli ospiti: il numero 9 prende la palla con le mani dopo aver subito a suo dire, fallo. Ne consegue un calcio di rigore che Fagnano trasforma con freddezza per il 5 a 2. Sul finire è il giovane Carioscia a sfiorare il gol, la sua conclusione si spegne sul fondo. Dopo 4 minuti di recupero il triplice fischio chiude le ostilità di una gara a tratti vibrante.

Ennesima partita fatta con il cuore quella dei gialloble che dopo una fantastica prima frazione, gestiscono con qualche leggero affanno la ripresa, conquistando tre pesantissimi punti. Punti che permettono ai ragazzi di mister Lavecchia di continuare a guardare tutti dalla vetta della classifica.

Soddisfatto a fine gara, ma non completamente, l’allenatore gialloble, che avrebbe voluto una ripresa più intensa. Lavecchia non ha gradito molto l’atteggiamento visto nel secondo tempo, avrebbe voluto chiudere prima la gara e avrebbe voluto vedere quella cura dei dettagli, fondamentale in questa delicatissima fase di campionato. Ovviamente non butta via la meritata vittoria e si gode la sua squadra, che nel complesso continua a fare più che bene.

Nota a margine, la sontuosa prestazione di Armando Fagnano, non solo autore di 4 delle 5 segnature del Pisticci, ma vero trascinatore nonché grande protagonista in campo nonostante le non perfette condizioni fisiche.

Sabato prossimo si replica nuovamente tra le mura amiche alle ore 15:30 contro il Castrum Viggianello.

Tabellini:

Gol: Fagnano (4), Iannuzziello (Pisticci); Pesce, Miceli (Revelia)

Arbitro: Alessandro Carella, Maria Teresa Cassano

Pol CS Pisticci: D’Alessandro, Fafoglia, Barbalinardo, Benedetto, Carioscia, Fagnano, Iannuzziello, Novellis, Albano, Marra, D’Onofrio, Giorgini; all: Antonio Lavecchia

Revelia: Papaleo, Vitale, Pesce, Miceli, Marotta, Pettinato, Flora, Inchico, Castelluccio; all Giovanni Papaleo

Risultati 9° Turno:

Pol CS Pisticci - Revelia Sport                        5 - 2

Academy Nova Siri - Castrum Viggianello            4 - 2

Atletico Pomarico - Ferrandina                           4 - 6

Maschito - Flacco Venosa                                  2 - 3

San Gerardo PZ - Essedisport Venosa                 5 - 2

 

Classifica:

Pol CS Pisticci 22, San Gerardo PZ 19; Revelia 14; Academy Nova Siri 15; Castrum Viggianello, Essedisport 12; Flacco Venosa 9; Pomarico, Ferrandina 8; Maschito (-1) 6

Pagina 1 di 3

Ultimi Tweets

From IFTTT
Autotreno si mette in marcia da solo travolgendo le auto in sosta https://t.co/3Jo6P9Wxqv https://t.co/LO2gLaCpwS
From IFTTT
Dal 2 luglio al via in Basilicata i saldi estivi https://t.co/Pe4vyk1sdb https://t.co/cWm9hbz8fu
From IFTTT
Agricoltura, rinnovato il contratto nazionale per gli operai agricoli e florovivaisti https://t.co/afJsnZa49R https://t.co/r4EI6FMvYN
Follow Pisticci.com on Twitter

Post Gallery

Autotreno si mette in marcia da solo travolgendo le auto in sosta

Dal 2 luglio al via in Basilicata i saldi estivi

Agricoltura, rinnovato il contratto nazionale per gli operai agricoli e florovivaisti

Incidente SS7: i commenti della politica, delle istituzioni e dei sindacati

Ancora un incidente mortale sulla SS.7. L’arteria non è più una strada sicura

Al Pitagora di Policoro Don Cozzi presenta “Dio ha le mani sporche”

Report dei Carabinieri NAS Potenza sulla sicurezza alimentare e sanitaria del primo quadrimestre 2022

L’Amministrazione incontra Adele Di Leo, donna dell’anno nelle materie STEM

Il Sindaco di Pisticci presente a Scanzano Jonico alla manifestazione dell’Associazione Libera