Giovedì, 25 Aprile 2024

“La revoca o la risoluzione del contratto in essere sono per noi l’unico epilogo possibile. L’Arpab non può permanere in una tale situazione di indeterminatezza”

“L’attuale maggioranza di governo della Regione Basilicata sembra non farsi garante delle reali esigenze dei cittadini e dei territori lucani. Di fatto, la Basilicata sta evidentemente implodendo in una crisi di rappresentanza democratica tra le più profonde della sua storia”. È quanto afferma il segretario generale Cgil Basilicata Angelo Summa. “Dopo mesi di annunci, di richiami al confronto e alla responsabilità da parte del presidente Bardi – aggiunge – continuiamo ad assistere a una pericolosa deriva antidemocratica dell’amministrazione regionale in barba alla stessa giunta, al Consiglio regionale, ai Comuni e alle parti sociali.

I sindacati FP CGIL, CISL FP, UIL FPL e FSI hanno scritto al presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi, per ribadire con forza la necessità improcrastinabile di attuare il cambio di rotta nelle procedure di nomina del vertice dell’ARPAB. Negli anni la nomina del direttore di fatto è stata un processo del tutto svincolato dal fondamentale criterio delle competenze ed esperienze in campo ambientale; viceversa è prevalso l’esclusivo criterio della militanza politica e dei legami ai dirigenti di partito.

Segue nota stampa di Summa (Cgil Basilicata), Scarano (Fp Cgil Potenza) e Adduce (Fp Cgil Matera):

“L’approvazione da parte del ministero per la Transizione ecologica del decreto che dà il via libera al Piano per la transizione energetica sostenibile delle aree idonee, il cosiddetto Pitesai lascia interdetti rispetto alla visione delle politiche regionali in tema ambientale e incentrate sulla green economy”. È quanto afferma il segretario generale della Cgil Basilicata, Angelo Summa.

Post Gallery

Ancora un furto ad opera della “banda del bancomat”

Al Cineparco Tilt una serata in ricordo dello scrittore Enzo Montano

Imponente operazione di Polizia: 24 provvedimenti cautelari, scoperta vasta “piazza di spaccio”

Omaggio a Papa Francesco che benedice la statua di S. Giuseppe Lavoratore e la Città di Pisticci

Il Teatro Festival Ferrandina, chiude con Cesare Bocci e “Paul McCarteney e i Beatles. Due leggende”

Dal 25 aprile al 1° maggio in scena il Torneo delle Regioni 2024

Sodalizio criminale operante a Policoro: eseguite 24 misure di custodia cautelare

Al cineteatro Rinascente in scena “Il Conte Tramontano”

Elezioni europee: gli studenti potranno votare fuori sede. Ecco cosa e come fare