Venerdì, 12 Luglio 2024

Con l'avvio delle procedure per il rinnovo della governance del Consorzio di Bonifica di Basilicata si traccia un primo bilancio

Antonio Pessolani è stato riconfermato presidente di Coldiretti Basilicata. La rielezione questa mattina nel corso dell'assemblea regionale che si è svolta a Potenza. Imprenditore agricolo 51enne, dal 2018 guida anche la federazione lucana della Coldiretti e gestisce ad Abriola un’azienda ad indirizzo zootecnico da carne e da latte, che annovera tra le sue eccellenze il caciocavallo podolico presidio Slow Food.

E’ Pietro Bitonti, imprenditore agricolo di 45 anni di Ferrandina, il neo presidente della Federazione provinciale di Matera della Coldiretti.

“E’ stato accolto il nostro appello rivolto alla Regione Basilicata, ed in particolare all’assessorato all’Agricoltura, che puntava alla necessità di inviare tecnici preposti per fare controlli in campo e stabile i danni causati da maltempo, e per questo ringraziamo l’assessore Galella”.

“Auspichiamo che le istituzioni regionali mettano in campo tutte le misure per "salvare" non solo il comparto zootecnico, direttamente minacciato dalla peste suina, ma anche quello turistico, senza tralasciare la salvaguardia di tutti gli ambiti sociali, sconvolti dall'invasione dei cinghiali”.

Post Gallery

Inizio dei lavori per la rete delle acque bianche a Marconia. Negro: “Raggiunto obiettivo”

Sabato appuntamento con la FIDAPA: 24 donne sporranno le loro opere a Pisticci

I Nomadi in concerto a Pomarico il 14 luglio

Da Essenza Lucano la presentazione di “Inludo Festival”

Al Ce.C.A.M. la XIII Edizione del premio Piero Piepoli

Appello di Tavolo verde Puglia e Basilicata al nuovo governo regionale

Emergenza idrica, Carella (Femca Cisl): «Evitare polemiche tra imprese e agricoltori, serve confronto per affrontare la difficile situazione in Valbasento»

La Provincia di Matera consegna degli impianti sportivi annessi all’Iis Pitagora di Policoro

Verifica delle condizioni ambientali del Basento allo scarico di Tecnoparco: M5S e PD presentano interrogazione