Giovedì, 01 Dicembre 2022

"Le attività di soccorso e di accoglienza pianificate in Basilicata ci mettono nelle condizioni di farci trovare pronti appena il Capo della Protezione Civile firmerà l'ordinanza per l'assistenza alla popolazione in fuga dalla guerra in Ucraina. Encomiabile il lavoro di coordinamento che ha avviato il Prefetto di Potenza".

Ci ha pensato il presidente Bardi a ravvivare un martedì grasso sottotono a causa delle varie emergenze che ormai accompagnano la quotidianità.

Dopo aver "preso atto della fase di stallo nei rapporti fra i partiti della maggioranza di centrodestra", il presidente della Giunta regionale della Basilicata, Vito Bardi, ha deciso di revocare le deleghe agli assessori "per accelerare la definizione del quadro politico".

Si aprirà domani alle 15, nello scenario naturale della Cava del Sole, a Matera, il XIII congresso della Cisl Basilicata che chiude una lunga maratona iniziata lo scorso autunno con i congressi di base e proseguita nei mesi successivi con i congressi di federazione. Attesi nella Città dei Sassi 150 delegati in rappresentanza di 45 mila iscritti e circa un centinaio di invitati, tra i quali il presidente della Regione Basilicata Vito Bardi, l’arcivescovo di Matera-Irsina Mons. Caiazzo, il sindaco della Città dei Sassi Domenico Bennardi, i presidenti delle due Province, il prefetto Sante Copponi, oltre ai rappresentanti del mondo economico, sociale e politico della regione. Dopo la ferma condanna dei giorni scorsi, il sindacato lancerà in apertura un accorato appello a far tacere le armi in Ucraina. Il programma prevede alle 16 la relazione del segretario generale Vincenzo Cavallo. Patto sociale, sicurezza, giovani, occupazione femminile, transizione ecologica e digitale, PNRR: questi i temi principali che caratterizzeranno l’agenda congressuale con - inevitabilmente - un occhio vigile sulla guerra che si sta consumando alle porte dell’Europa.

In queste ore sono in corso gli ultimi ritocchi alla complessa macchina organizzativa che ha mobilitato decine di quadri, dirigenti, operatori e volontari del sindacato. Sul palco, insieme ai dirigenti della Cisl lucana e ai segretari delle 20 federazioni di categoria di prima e seconda affiliazione, domani pomeriggio ci sarà il leader nazionale Luigi Sbarra, che in queste settimane si divide tra gli spinosi dossier economici e i congressi territoriali e regionali che si stanno svolgendo in tutta Italia.

Dopo Taormina, dove si sta celebrando il congresso della Cisl siciliana, Sbarra sarà a Matera per fare il punto della situazione con la dirigenza lucana e i delegati del congresso sulle principali questioni dell’agenda economica e sociale del paese e per rilanciare il cavallo di battaglia della Cisl: un grande patto sociale nazionale e territoriale per affrontare questa fase complessa e sfruttare le opportunità legate al PNRR. “Il Sud - spiega Sbarra - nei prossimi anni avrà da spendere più di 200 miliardi di euro con le risorse del PNRR, la riprogrammazione dei fondi comunitari 2021-2027, il fondo Sviluppo e coesione, il fondo React EU. È un’opportunità irripetibile quella che l’Europa ha messo a disposizione della Basilicata e di tutto il nostro Paese, ma serve un grande piano concertato con le parti sociali, capace di risollevare l’economia meridionale”.

Giovedì 3 marzo seconda giornata di lavori: in agenda una riflessione sul tema della sicurezza e il dibattito con gli interventi dei segretari di federazione e dei responsabili degli enti e delle associazioni aderenti alla Cisl. In tarda mattinata è prevista la replica del segretario generale Vincenzo Cavallo. Al termine, le consuete operazioni di voto per l’elezione dei nuovi organi dirigenti: consiglio generale, segretario generale e segreteria, comitato esecutivo. La conclusione dei lavori è fissata per le 17:30.

Note organizzative:

- è sempre attivo il modulo per gli accrediti a questo url: https://forms.gle/FirfmZSWf98JXpEN6;

- gli accreditati hanno ricevuto o riceveranno il pass per il parcheggio riservato (di fronte al distributore di metano);

- faremo un punto stampa per le interviste prima della relazione del segretario generale che è fissata orientativamente per le 16:00;

- il segretario nazionale Luigi Sbarra interverrà verso le 19:00.

“Nessuno può girarsi dall’altra parte rispetto al calvario che sta vivendo la popolazione ucraina in questi giorni”.

Ultimi Tweets

From IFTTT
Lampione sospeso cade per strada in via Vittorio Emanuele III https://t.co/lygfs1eVjf https://t.co/TymDXGMwPk
From IFTTT
Pnrr: alla Basilicata 1.4 miliardi nel 2022 https://t.co/vSfjbooxlT https://t.co/xaVqpK6BBZ
From IFTTT
Per due nostri atleti superato un importante traguardo https://t.co/WKPibK513Z https://t.co/EmUBGpkXGX
Follow Pisticci.com on Twitter

Post Gallery

Lampione sospeso cade per strada in via Vittorio Emanuele III

Pnrr: alla Basilicata 1.4 miliardi nel 2022

Per due nostri atleti superato un importante traguardo

A Policoro il Campionati Italiano Calcio Balilla

Nuovo presidente e nuovo direttivo per i Cavalieri di Nostra Signora del Casale

Trota mediterranea autoctona nei fiumi di Basilicata: la conferma scientifica in un Convegno dell’ALSIA

Torna Il “Trofeo Città Dei Sassi” di Boxe. Appuntamento sabato 3 dicembre

Taranto – Metaponto: RFI attiva nuovo tratto di linea con travata sul fiume Bradano

Al via a Policoro il Campionato Italiano Barman. Nel 2019 si impose Antonio Camardo