Domenica, 14 Agosto 2022

Nella serata di sabato scorso, i Carabinieri della Stazione di Montescaglioso, nell’ambito di specifici servizi condotti unitamente alle unità dei Carabinieri Cinofili di Tito e finalizzati a contrastare i reati in materia di stupefacenti, hanno arrestato in flagranza di reato una coppia di giovani, un montese di 26 anni e la compagna 28enne originaria di Policoro, entrambi già noti alle forze dell’ordine, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Nei giorni scorsi, personale della Guardia Costiera di Taranto, in collaborazione con i Nuclei Tutela Biodiversità dei Carabinieri di Ginosa e Metaponto e con quelli forestali di Matera, nel corso di una più ampia attività incentrata sul contrasto alla pesca illegale del pesce allo stato novello, hanno fermato in corrispondenza della fascia costiera cittadina, cinque unità da diporto che detenevano reti utilizzate per tale tipo di pesca.

Il 28 febbraio scorso, i carabinieri della Stazione di Montescaglioso, durante l’espletamento di un servizio di controllo del territorio, hanno arrestato un materano di 46 anni, ritenuto responsabile di più violazioni delle prescrizioni impostegli quale sorvegliato speciale di pubblica sicurezza con obbligo di soggiorno nel comune di Matera.

Durante il trascorso fine settimana, su tutto il territorio della città di Matera e relative zone periferiche, nell’ambito di una specifica e pianificata attività rivolta a garantire una più incisiva azione di controllo del territorio, in chiave preventiva e repressiva dei reati, nonché per la verifica del rispetto delle norme per il contenimento del contagio da COVID-19, la Compagnia di Matera ha messo in campo un dispositivo rinforzato di uomini e mezzi.

La Procura della Repubblica presso il Tribunale di Potenza, dopo aver coordinato e diretto le investigazioni condotte dall’Aliquota Carabinieri della Sezione di Polizia Giudiziaria, nella mattinata odierna ha mandato in esecuzione un’ordinanza di applicazione della misura cautelare in carcere, emessa dal GIP di Potenza, nei confronti di un ex professore, classe 1971 residente in provincia di Bari, gravemente indiziato dei delitti di violenza sessuale aggravata ed estorsione aggravata nei confronti di un minorenne della provincia di Potenza.

Ultimi Tweets

From IFTTT
Dal 14 al 21 agosto “progetto porte aperte”: di cosa si tratta https://t.co/9MmDdRipR6 https://t.co/b6RQahQy3K
From IFTTT
Gas gratis: via libera dal Consiglio Regionale https://t.co/fV2DoQ1Ui7 https://t.co/M6tZmnN7VI
From IFTTT
L’Elettra Marconia ufficializza il rinnovo di Lucas De Olivera https://t.co/EG2zfUJq9y https://t.co/nLnx15Vhke
Follow Pisticci.com on Twitter

Post Gallery

Dal 14 al 21 agosto “progetto porte aperte”: di cosa si tratta

Gas gratis: via libera dal Consiglio Regionale

L’Elettra Marconia ufficializza il rinnovo di Lucas De Olivera

I Velvet Stone sempre più rock: vincono le selezioni e approdano alle finali di Sanremo

Premio Heraclea Europa quest’anno andrà a Antonio Preziosi

Per Goletta Verde ottime le acque di Basilicata

Tecnoparco: scoperte alcune criticità dopo ispezione

Pulvirenti (ASM): Tante opportunità per personale interno

Sindacati: Azienda Sanitaria Locale di Matera nella più totale paralisi